Curcuma: vero o falso?

Le spezie sono una fonte di sapore e colore, ma molto spesso si parla anche di concentrati di benessere: è così che si è diffusa la moda di produrre tisane a base di spezie, o di aggiungere questi ingredienti a frullati e macedonie, fino all’ottenimento di veri e propri integratori alimentari.

Seppur in alcuni casi gli effetti positivi sulla salute possono essere presenti, in altre situazioni gli effetti non sono ancora stati dimostrati scientificamente.

Analizziamo, per esempio, la situazione della curcuma; questa è una spezia dal colore giallo oro, che si ottiene principalmente dal rizoma della Curcuma longa. Viene chiamata “zafferano delle Indie”, e nell’industria alimentare e cosmetica è diffusa come colorante, identificato nell’UE con il codice E100 quando usato come additivo alimentare.

I principali composti bioattivi della curcuma sono le curcumine; ne parliamo al plurale perché sono un gruppo di isomeri. Sarebbero queste le molecole responsabili degli effetti positivi sulla salute umana; la curcuma viene in genere utilizzata, nella medicina tradizionale, come antidolorifico e ritonalizzante, ma in realtà le proprietà metaboliche della curcuma non sono ancora state dimostrate scientificamente.

Per ora si sa che l’assorbimento di curcumina da parte del metabolismo è basso, inoltre viene metabolizzata ed eliminata in tempi rapidi.

Alcuni studi stanno cercando di studiare l’utilizzo simultaneo di curcumina e altri molecole, come le lecitine di soia, per cercare di migliorarne l’assorbimento: risultati positivi sono stati ottenuti.

Nonostante un maggiore assorbimento, però, è necessario ricordare che maggiori studi sono necessari per verificare il ruolo dei metaboliti della curcumina nel nostro organismo.

E’ stato uno studio del 2017, pubblicato su Nature, ad aver portato alla luce una serie di dati oggettivi sulle proprietà della curcumina, che ha smentito gran parte delle informazioni che si erano formate attorno a questa molecola.

Sicuramente gli integratori alimentari a base di curcuma sono ora moltissimi: non possiamo ancora affermare con certezza se essi siano efficaci o meno; nel dubbio concediamoci un po’ di curcuma nelle nostre preparazioni, per il piacere di apprezzare il suo sapore, e non solo nella speranza di ottenere effetti positivi sulla salute.

Valentina

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea il tuo sito web su WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: