Progetta un sito come questo con WordPress.com
Crea il tuo sito

UNA TECNOLOGA ALIMENTARE IN BELGIO

31.10.2021 IL DISAGIO DELL’ERASMUS AI TEMPI DEL COVID-19

Da una settimana mi trovo in Belgio, in particolare a Gent (Gand/Ghent…scegliete voi!), ma cosa ci faccio qui?

Volendo rispondere direttamente a questa domanda, potrei semplicemente dirvi che sto svolgendo un tirocinio volontario presso l’Università di Gent, ma per arrivare fin qui il percorso non è stato semplice, e sicuramente quello che ho vissuto io lo hanno vissuto tanti altri studenti in questi ultimi anni caratterizzati dalla pandemia, quindi ecco qui la storia con maggiori dettagli.

Dal primo anno di università, ho sempre desiderato partecipare all’ Erasmus. Brevemente, vorrei ricordare, che quella che viene semplicemente definita come “Erasmus” è in realtà una vera e propria borsa di studio riconosciuta dall’Unione Europea. Per ottenerla serve partecipare ad un bando indetto dalla propria università, selezionare le sedi desiderate (dopo essersi assicurati in autonomia che vi sia sovrapposizione tra i corsi proposti dall’università in cui si è iscritti), e sperare di essere selezionati (in base soprattutto ai meriti scolastici).

In tutto ciò, l’UE riconosce un contributo che varia in base al paese in cui si va ed in base al proprio reddito, a patto che lo studente sostenga un numero minimo di cfu durante il periodo di studi.

Dopo aver vinto il bando, in genere bisogna sostenere un esame di lingua, ed occuparsi di compilare il piano di studio specificando quali corsi si vorranno seguire, cercando appunto sovrapposizione con quelli dell’università italiana (non è molto semplice in realtà). Oltre alle questioni burocratiche, bisogna anche occuparsi di cercare un posto dove vivere, evitando truffe e altre storie tristi.

La partecipazione al bando viene sempre fatta l’anno accademico precedente rispetto a quello in cui si partirà, dunque arrivata al quarto anno di università presa dalla consapevolezza di non poter più rimandare, e coinvolta dall’entusiasmo di un amico, partecipo al bando e metto come prima meta Gent (la mia prima meta sarebbe stata Valencia, data la mia passione per la Spagna, ma il mio amico mi convince che anche per il Belgio ne valga la pena). Alla fine io vengo presa per Gent, ed il mio amico per Madrid (la sua seconda scelta).

Dopo aver affrontato tutto l’iter descritto prima, ed a circa 2 mesi dalla partenza, però l’Università mi avvisa che a causa della pandemia da Covid-19, che nel frattempo era sopraggiunta, l’Erasmus era stata sospesa. Potete immaginare la mia disperazione, per il dispiacere e per vedere infranti tutta l’organizzazione e gli accordi presi nei mesi in cui pensavo ancora di poter partire. In questa disperazione, sono arrivata anche a scrivere direttamente alla Commissione Europea, non perché non trovassi giusta la sospensione, ma perché non è mai stato previsto un modo per riassegnare o convertire le borse vinte.

Rimanendo in contatto con la professoressa che mi aveva dato questa comunicazione, e probabilmente avendole trasmesso il mio malessere, ma anche la mia disponibilità a fare qualsiasi cosa pur di non rinunciare a questa esperienza, qualche mese più tardi mi comunica la possibilità di partecipare ad una selezione per svolgere un tirocinio non appena la situazione sanitaria fosse migliorata. E’ così che mando il mio CV, partecipo alla selezione e mi aggiudico tale possibilità.

La strada non è stata comunque semplice, perché la pandemia ha davvero modificato ed alterato vari sistemi, tra cui ovviamente anche quello dei viaggi e degli affitti. Nonostante mille peripezie, però, sono arrivata, e ho trovato un ambiente universitario davvero stimolante ed organizzato, oltre che una cittadina molto particolare.

Ma quindi…cosa faccio a Gent?

Approfondiamo meglio nella prossima pagina di diario!

Valentina

Pubblicità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: