Cannella quanto mi fai bene

Nello scorso articolo abbiamo iniziato a parlare delle spezie, il tema di questo mese su FOODBACKS 2.0 ( Facebook) , e abbiamo visto alcuni falsi miti sulle proprietà della curcuma. Oggi invece vogliamo parlarvi della Cannella, evidenziando gli effetti positivi che questa spezia può avere.

Riportiamo qui di seguito alcune informazioni estratte dall’articolo “Health benefits of Ceylon cinnamon (Cinnamomum zeylanicum): a summary of the current evidence”, pubblicato da: “The Official Publication of the Sri Lanka Medical Association Volume 61, No.1, March 2016 Quarterly ISSN 0009–0875”.

La cannella è una spezia ottenuta dalla corteccia degli alberi del genere Cinnamomum; le varietà principali di cannella sono 2: Cinnamomum zerlanicum (CZ) e Cannella classica/Cannella cinese (CC). La CZ è nota anche come Cannella di Ceylon, autoctona dello Sri Lanka e dell’India.

Le due varietà si distinguono principalmente per il contenuto di cumarine, composti vegetali con effetti anticoagulanti ed epato-tossici. In CC i livelli di cumarine sono elevati, mentre in CZ sono praticamente assenti.

Il principale composto attivo della cannella, con effetti positivi sulla salute, è invece la cinnamtannina B1.

Questa molecola sembra apportare vari effetti positivi sulla salute umana; uno studio ha osservato come, somministrando ad un campione di persone, 300ml di tè con 100mg di CZ al giorno, per 10 giorni, si ottiene una riduzione dei biomarcatori dello stress ossidativo.

Nell’articolo si dichiara come, la CZ ha il potenziale di ridurre lo stress ossidativo associato a malattie come il diabete e il potenziale per ridurre lo stress ossidativo associato a complicazioni di queste malattie.

Come sapete dalle spezie si possono estrarre anche degli oli essenziali: l’utilizzo dell’olio essenziale di cannella trova varie applicazioni sperimentali, soprattutto nell’ambito della conservazione degli alimenti, per inibire la crescita di alcuni microrganismi. Prossimamente parleremo di questo interessante argomento.

A parte i suoi effetti positivi, ricordiamo che la cannella è una delle spezie con la storia più antica: era usata già dagli Egizi, e nel Medioevo non poteva mancare nelle corti più prestigiose; insieme al pepe veniva usata quasi in ogni preparazione, ed ora nessuno può immaginare una torta alle mele, senza un pizzico di cannella.

Valentina

Articolo pubblicato anche su Foodbacks2.0

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea il tuo sito web su WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: